Antonio Tammaro

Antonio Tammaro a Favignana è quasi un'istituzione. Favignana è così, vive di personaggi che diventano quasi icone della realtà dell'isola, testimoni e protagonisti della sua storia.
Eppure Antonio non ha sempre vissuto qui. Ci è nato, ci ha trascorso l'infanzia, e l'adolescenza, ma c'è stato un momento in cui ha scelto di allontanarsi da Favignana. O almeno ci ha provato.
"Avevo vinto una borsa di studio" ci racconta, mentre le ombre azzurre della sera scendono sul Giardino delle Aloe. "Era una occasione da non farsi scappare, così scelsi di andare all'Istituto Tecnico di Torino e impegnarmi nello studio. Quando sono tornato a Favignana avevo un diploma da perito meccanico."
Cosa fa un perito meccanico a Favignana?
Ma soprattutto, era questo che Antonio voleva fare davvero?
Intanto che ci pensava, c'era bisogno di lui nel negozio di alimentari del padre, e forse è allora che Antonio scopre, o riscopre, il piacere di avere a che fare coi prodotti del mare.
"Vendevo il tonno di varie aziende, finché il caso non ha voluto che iniziassi a produrne di mio" continua. "Ho iniziato insieme a due grandi amici nel 2004 con un piccolo stabilimento artigianale ad Aspra, vicino a Palermo. Lavoravamo anche il tonno della Mattanza Favignanese, il pregiato tonno rosso. Lo conoscete il tonno rosso?  È quello pescato a maggio e giugno, tonno "di corsa", più grasso e ricco."

"Il tonno per essere buono deve essere lavorato dal fresco, in poche ore" A noi il tonno piace mangiarlo, e spesso non ci interroghiamo abbastanza da dove esso arrivi, come sia stato lavorato.
Per Antonio invece è sempre stato fondamentale conoscere bene l'origine e la storia del pesce che arrivava nel suo stabilimento, e seguire di persona ogni fase del processo di produzione. Non è un caso se nel 2008 il suo tonno è stato proclamato Miglior tonno dell'anno dalla prestigiosa rivista Gambero rosso.

"Bisogna crederci. Solo chi ci crede realizza."

Ma Antonio il tonno non si limita a produrlo, lo vende anche, il suo punto vendita è situato in Via Nicotera e rimane e rimarrà un negozio storico. Offre ai turisti, e non solo, tutte le specialità che hanno reso l'isola famosa, dai Filetti di Tonno del Mediterraneo al naturale, ai Filetti e tranci di Tonno rosso del Mediterraneo, alle coccole di tonno, al musciame e al salame di tonno, alla bottarga, e così via. E poi acciughe, sgombro, paté di verdure e condimenti di ogni tipo, oltre a una ricca selezione di produttori di vini siciliani che gli vanno a genio, che condividono con lui l'amore per la tradizione e la cura per i prodotti. Antonio, uomo di grande volontà e capacità imprenditoriale, ha voluto far conoscere ancor meglio il prodotto che veniva proposto nella sua meravigliosa isola, aprendo un negozio al porto, Antica tipicheria Tammaro, dove si potevano gustare assaggi e stuzzicherie di cui ancora oggi si parla a Favignana. L'impegno però era troppo e anche con buona volontà dopo più di 10 anni ha dovuto prendere la decisione di chiudere. Ma le sue delizie abitano ancora a Favignana.  

"Io sono un artigiano prima che un commerciante" ci tiene a specificare. "Niente è facile, niente si ottiene senza sforzo. Bisogna fare sacrifici e crederci. Bisogna crederci. Solo chi ci crede realizza. Ma io so con sicurezza di offrire a chi viene nel mio negozio solo prodotti di qualità."
E per il futuro che cosa prevede Antonio Tammaro?
Riguardo al suo afferma: "Non andrò mai in pensione. Il mio lavoro è un passatempo. Sento la stanchezza, ma sono ancora pieno di energia, il contatto con le persone mi piace, sono un entusiasta della vita. Inoltre ritengo che bisogna avere fiducia nei giovani. Qui ce ne sono tanti, bravi e volenterosi, che vogliono rilanciare l'isola. È su di loro che dobbiamo puntare, aiutandoli a perseguire i propri obiettivi, investendo la nostra esperienza e capacità." 
E se lo dice lui... forza ragazzi mettetevi in fila.

Contatti

Antonio Tammaro
Via Nicotera, 6 
91023 Favignana (Tp) 
Tel / Fax: 0923921610
e-mail: info@anticatonnaradifavignana.com
www.anticatonnaradifavignana.com